piante aromatiche

Piante Aromatiche

Le piante aromatiche sono una risorsa indispensabile in cucina. Coltivarle sul proprio balcone o in casa è più semplice di quanto si possa pensare. Essendo piante resistenti e che non necessitano di particolari cure e attenzioni, la loro coltivazione è indicata sia per i principianti che per gli esperti di giardinaggio. Esistono tantissime varietà di piante aromatiche, e si differenziano in piante annuali, biennali e perenni. Quindi, nella creazione del proprio orto sul balcone, è indispensabile utilizzare un vaso per ogni varietà.

Curare le Piante Aromatiche sul balcone

Queste piante hanno la caratteristica di essere molto resistenti a condizioni diverse. L’esposizione più indicata è quella soleggiata, in un ambiente asciutto e caldo, evitando luoghi esposti a vento, freddo e ombra. Tranne per il basilico che necessita un’ esposizione ombreggiata. Se il clima non è troppo rigido potranno resistere in balcone, anche all’inverno. Se le temperature si abbassano notevolmente sarà opportuno coprirle. Possono essere riposte vicino ad un muro in un luogo dove non ci sono sbalzi di temperatura. Le Piante aromatiche hanno bisogno di un terreno ben drenato. Le più comune nel nostro paese sono: Rosmarino, Timo, Prezzemolo, Sedano, Salvia, Lavanda, Basilico ecc.

I Consigli

Va utilizzato un terriccio di alta qualità, in questo modo non ci sarà bisogno di concimare le piante, soprattutto le piante perenni che non necessitano di concimazione. E’ importante fare uno strato di argilla espansa alla base del vaso, per ottenere un terreno ben drenato ed evitare che le radici non marciscano. È fondamentale che non ricevano troppa acqua. Appena trapiantate nel terreno o nel vaso vanno irrigate senza bagnare le foglie, mettendo l’acqua direttamente nel terreno, e successivamente richiedono poca acqua e possibilmente al mattino o alla sera, ma mai nelle ore più calde della giornata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

× Come posso aiutarti?